domenica 28 maggio 2017, 18.36.02
Visite guidate Gradara. Visite guidate castello di Gradara
Federico Zuccari, Paolo e Francesca Dante e la Divina Commedia

Federico Zuccari detto anche Federigo Zuccaro nasce a Sant’Angelo in Vado nel 1543 e muore ad Ancona nel 1609. Federco Zuccari era fratello di Taddeo e fu seguace dei più grandi artisti del primo Rinascimento come: Raffaello e Michelangelo.
 
Definito dagli storici un “accademico”, assieme a suo fratello Taddeo Zuccari, a Federico Barocci, Raffaellin del Colle, Giorgio Picchi, Giustino Episcopi ecc. viene inserito nella corrente Manierista definita anche Manierismo Metaurense per sottolineare lo stretto rapporto che esisteva fra questi pittori ed il territorio dell’Alta Valle del Metauro.
 
Lavorò per i Della Rovere, per il re di Spagna, Filippo II, per la regina d’Inghilterra, Elisabetta I Tudor, per Papa Pio IV.
 
Fonda, con l’approvazione di Sisto V, lAccademia di San Luca che potremmo definire una scuola di Belle Arti dove agli allievi era data la possibilità di apprendere l’arte senza problemi di vitto ed alloggio.
 

Opere tra le più conosciute:
  • Cupola Santa Maria del Fiore a Firenze;
  • Cappella dei Duchi di Urbino a Loreto;
  • Villa di Caprarola a Caprarola;
  • la Pala, restituita da Brera nel 1811 al convento di Santa Caterina del Corso di Sant’Angelo in Vado oggi esposta al museo di Sanat Maria extra muros, che rappresenta una Sacra Conversazione;
  • l’Uomo con due cani a Palazzo Pitti;
  • Cristo Morto ed Angeli a Palazzo Borghese a Roma;
  • da non dimenticare la sua magnifica illustrazione dell’intera Divina Commedia, con commento personale ad ogni Canto, “Dante Historiato” di Federigo Zuccaro nel Gabinetto degli Uffizi ecc. 
  • la Calunnia ......

 

 

Creazione EGW.IT